La formica e i suoi buchi


Clicca qui per dare un'occhiata al paesaggio in questione,
e magari
chiedi spiegazioni al sindaco con una mail.


Visitate Ciucci!

11 osservazioni:

Tiziano ha detto... 6 giugno 2009 20:15

I buchi...stì stronzi non pensano ad altro

Splendido posto comunque

Marco Ambrosi ha detto... 10 giugno 2009 10:16

In allegato sito del libro che sto leggendo e che ti/vi potrebbe interessare.

www.jerellekraus.com

marcocorona ha detto... 11 giugno 2009 02:39

grande zù!

Anonimo ha detto... 11 giugno 2009 09:31

ma quanto lavori?

incredibile!

:–O

Isa

Angelo ha detto... 11 giugno 2009 16:03

Tiziano: gli stronzi cercano sempre una via d'uscita

Marcosi: non più di tanto

Marcona: !

Isa: bellezza!

rocco lombardi ha detto... 13 giugno 2009 12:56

Ho visto abbastanza della provincia di Nuoro ed è bastato a colmarmi di meraviglia. Ho sentito amici parlare di come in Sardegna ci sia chi auspichi lo sfruttamento selvaggio e chi difende il selvaggio. Nel resto d'Italia i primi sono sempre i più potenti, ma spesso si annidano anche tra i più umili che elemosinano le briciole e svendono tutto quello che possono.
Che fare? Ognuno di noi lo sa, ognuno di noi può nel proprio microcosmo...

Angelo ha detto... 16 giugno 2009 10:07

Che fare? Io un'idea ce l'avrei (e non mi rivolgo solo a te Rocco - anzi ti ringrazio per il bel commento).
L'idea è questa: che coloro che non condividono quest'ansia di costruire-edificare-spianare e credono che le cosiddette infrastrutture-servizi-spazi esistano già e vadano solo migliorati-usati-resi accessibili, LO DICANO apertamente, non solo in internet ma anche e soprattutto per strada, in casa, al bar.
Che se ne discuta, per la miseria.

Aggiungo che non è certo che quella montagna sarà bucata ancora, non è certo che ci sia quest'intenzione. Ma è certo che se ne sta parlando come di una possibilità.

Insomma il punto non è solo il caso di quella montagna (che si chiama Monte Irveri), ma il nevrotico agitarsi delle amministrazioni intorno alla "incentivazione del flusso turistico", un agitarsi scomposto, indotto da idee preconcette su quello che i turisti vorrebbero trovare venendo qui.
Cari amministratori, ho una notizia-bomba: qui c'è già tutto quello che serve, c'è anche di più.
Cerchiamo di viverci meglio, prima di fare strade e costruire nuovi porti.

Verifica parola: hatewor
(per Rocco: nome perfetto per una band hardcore di San Diego, no?)

marcocorona ha detto... 16 giugno 2009 11:36

eqquante storie per un buco! e l'emmetal allora?

Fabrizio ha detto... 16 giugno 2009 12:30

a manziana comics ho cercato, comprato e regalato a marco corona il n°1150 di topolino. dovevi vederlo, com'era felice, saltellava come una cimice scampata ad un controllore di trenitalia!

Angelo ha detto... 17 giugno 2009 16:33

Corona: c'è buco e buco

Fabrizio: Marco Corona è un uomo semplice e un giorno sarà celebrato per le sue benemerenze

Marco Ambrosi ha detto... 24 giugno 2009 13:09

Cordiali saluti dal fotgen.

 


c.c. 3.0 - by
MMXII angelomonne.com
codice & impaginazione: giuras@gmail.com layout & code: giuras@gmail.com